Blatter promuove i Mondiali in inverno per Qatar 2022

di Alba D'Alberto Commenta

 C’è un modo per contrastare il caldo nel deserto del Qatar? Spostare i Mondiali di Calcio del 2022 in inverno. Sepp Blatter, presidente Fifa, ci sta pensando seriamente. Mancano ancora molti anni, esattamente 9, ma probabilmente quello in Qatar sarà un mondiale in versione invernale.

Una soluzione a dir poco inevitabile, dal momento che il caldo sarà insopportabile in estate nel Paese Arabo. Oggi a Berlino, luogo in cui il rappresentante principale del calcio mondiale era in visita, Blatter ha dichiarato:

La Coppa del mondo deve essere una festa del popolo. Ma affinché sia tale non è possibile giocare a calcio d’estate. Potete raffreddare gli stadi, ma non potete raffreddare l’intero Paese e l’ambiente di una Coppa del mondo. I giocatori devono essere in grado di scendere in campo nelle migliori condizioni. Siamo contrari al concetto del Mondiale in inverno per motivi pratici che potrebbero impattare su tutti i campionati domestici europei. Dobbiamo discutere con i nostri partner, con gli sponsor, con le tv. Abbiamo ancora del tempo. Inizieremo a parlarne in occasione del Comitato esecutivo di ottobre

Complicazioni

Se i mondiali slittassero all’inverno del 2022, i calendari di tutti i campionati europei subirebbero notevoli modifiche.

Blatter ha dichiarato che il calendario provvisorio degli incontri per il Mondiale del 2022 sarà pronto entro la fine del prossimo anno, in maniera tale che ci saranno otto anni per ragionare sulle modifiche. Basteranno? Naturalmente si. Serviranno ad evitare lamentele e a prepararsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>