Pallavolo mondiali 2011, Italia – Cuba 1-3

di Gioia Bò Commenta

Dopo quattro vittorie di fila, l’Italia di pallavolo segna il passo e si lascia superare da Cuba nella sesta giornata della World Cup 2011. Uno stop a sorpresa che mette a rischio la qualificazione diretta alle Olimpiadi del prossimo anno e che costringe la nazionale di Berruto a dare il massimo nelle prossime gare per continuare a cullare sogni di gloria.

Tutta in salita la gara dell’Italia, che già dal primo set non mostrava la stessa brillantezza e lucidità delle ultime gare, riuscendo però a cedere di soli quattro punti. Il tabellone alla fine del primo set recitava 25 per Cuba e 21 per l’Italia, che sembrava risollevarsi prontamente e vendere cara la pelle, quando nel secondo set riusciva ad imporsi per 25 a 19.

Sembrava essere scoccata l’ora della riscossa, ma gli azzurri non riuscivano più a contrastare le giovani leve cubane, che lottavano su ogni palla, difendevano ed attaccavano senza timori reverenziali. Il terzo set finiva ancora nelle mani di Cuba, che riusciva a prevalere per 25 a 20 e già affilava le armi in vista del quarto set. L’Italia sperava nella scossa, ma la scossa non arrivava mai, mentre i cubani riuscivano a mettere a terra palloni pesanti.

Il punteggio alla fine dirà 25 a 17 per Cuba, che conquista tre punti importanti e sorpassa l’Italia in classifica. Gli uomini di Berruto escono ridimensionati, ma sperano ancora di acciuffare il terzo posto utile per la kermesse olimpica del prossimo anno. Il ct azzurro mastica amaro al termine della partita con i cubani, ma cerca di non far drammi:

In ogni torneo tutte le squadre hanno una giornata nera, penso che oggi sia stato il nostro turno.

Nelle altre gare della sesta giornata, da segnalare le vittorie di Polonia, Russia e Brasile. Questi i risultati completi:

  • Iran -Usa 0-3
  • Serbia – Russia 0-3
  • Argentina – Brasile 0-3
  • Polonia – Cina 3-1
  • Giappone – Egitto 3-1

Questa invece è la classifica:

  • Polonia 16 punti
  • Brasile, Russia 15 punti
  • Cuba 12 punti
  • Italia 11
  • Usa, Argentina, Iran 9 punti
  • Giappone 5 punti

 

  • Serbia, Egitto 3 punti
  • Cina 1 punto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>