Italian Open 2012, Molinari parte bene

di Gioia Bò Commenta

Il golf torna a recitare un ruolo da protagonista in terra italiana grazie alla 69esima edizione dell’Italian Open, sponsorizzata dal marchio Bmw ed organizzata presso il Royal Park I Roveri di Robassomero in provincia di Torino. Molti i temi interessanti della kermesse, a partire dal numero di italiani presenti, ben sette, guidati dal campione Francesco Molinari, numero 4 del ranking europeo. Il torinese nella prima giornata di gare non ha tradito le attese, piazzandosi al 20esimo posto con 68 colpi.

» I campi da Golf più lussuosi 

In testa alla classifica provvisoria troviamo invece un outsider, il ventisettenne svedese Joel Sjoholm, che ha incantato il pubblico, concludendo il percorso con 64 colpi. Male gli altri due big della kermesse, Martin Kaymer e Nicolas Colsaerts, che si sono piazzati rispettivamente in 47esima ed in 80esima posizione con 70 e 71 colpi. Bene invece gli azzurri Gagli e Monassero, che affrontano la seconda giornata degli Italian Open partendo dalla 32esima posizione in classifica.

Francesco Molinari si gode il piazzamento di rilievo nella prima giornata e spera di trovare condizioni climatiche migliori da oggi a domenica:

Mi sono fermato nelle ultime due settimane per una scelta ponderata. Riprendere non è mai semplice e sono pertanto contento per il risultato ottenuto. Avrei potuto far meglio in alcuni put corti ma nel pomeriggio le condizioni del campo non erano perfette. Oggi spero di fare ancora meglio, partendo al mattino. Auspico inoltre, in ragione delle annunciate condizioni meteo, che lo stesso campo si indurisca giorno dopo giorno, favorendo la messa in luce dei migliori.

La speranza è quella di arrivare in fretta alla forma migliore:

Puntavo alla qualificazione in Ryder e l’ho ottenuta. In queste due settimane di stop ho recuperato energie fisiche e nervose. Era giusto farlo. Ieri sono partito bene nelle prime 9 buche, poi ho subito un calo nelle seconde nove, forse dovuto ad un po’ di stanchezza dovuta a quest’assenza quindicinale. L’obiettivo è trovare la forma migliore nelle prossime giornate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>