Cominciano dieci giorni fondamentali per Suning e per l’Inter

di Daniele Pace Commenta

Il futuro a breve termine per l'Inter e l'enorme incertezza di questi giorni

Spread the love

La situazione finanziaria in casa Inter appare sempre più complicata, dopo che Suning per bocca di Steven Zhang pare abbia chiesto la rinuncia a due mensilità ai giocatori, senza menzionare quelli che saranno i piani futuri della società. Una situazione non facilmente sostenibile anche a livello mentale dallo staff, nella speranza che l’entrata in gioco di nuovi soci prevista entro la prossima settimana possa calmare le acque.

Suning

Gli ultimi aggiornamenti sull’Inter e su Suning

I giocatori dell’Inter sono frustrati con Suning dopo che gli è stato chiesto di rinunciare a due mesi di stipendio, secondo un rapporto dei media italiani oggi. L’edizione cartacea della Gazzetta dello Sport ha detto che ieri ad Appiano Gentile c’è stato un certo fastidio per i tempi e le modalità della richiesta di Steven Zhang ad Appiano Gentile. I giocatori dell’Inter devono ancora dare una risposta ufficiale alla proposta, ma sono destinati a respingerla e ci sono pochi segni che cambino idea.

Tuttavia, accetteranno di prendere in considerazione il piano B di Suning di rinviare alcune rate mensili nella prossima stagione, consentendo ai proprietari dell’Inter di alleviare le loro preoccupazioni finanziarie immediate .Zhang ha chiesto ai giocatori di rinunciare ai pagamenti mensili che ammonterebbero a 25 milioni di euro al lordo delle tasse, in attesa dell’accordo di finanziamento da 250 milioni di euro – da Bain Capital o Oaktree – che dovrebbe arrivare nella prossima settimana.

Presenti all’incontro in allenamento anche i dirigenti e lo staff tecnico dell’Inter, ma non è intervenuto Antonio Conte in attesa del proprio vertice con Zhang. I giocatori sono rimasti delusi nel sentire le prime voci sulla proposta di taglio degli stipendi la scorsa settimana, che secondo quanto riferito ha cambiato l’atmosfera nel campo proprio mentre stavano celebrando il titolo di Serie A.

Samir Handanovic potrebbe fornire una risposta di gruppo oppure i giocatori potrebbero rispondere individualmente, ma in entrambi i casi la risposta sarà probabilmente “no”. L’Inter dovrà rinegoziare individualmente i contratti dei propri giocatori dato che ogni giocatore ha situazioni contrattuali diverse, ma tutto dovrà essere risolto entro il 31 maggio.

In quel momento i nerazzurri dovrebbero saldare le rate in sospeso di novembre, dicembre, febbraio e marzo per questa stagione, con i pagamenti di aprile e maggio richiesti entro il 30 giugno. Staremo a vedere come andranno le cose, ma chiaramente la situazione in casa Inter appare molto complicata, anche per la scarsa programmazione di Suning trapelata proprio nella giornata di ieri ad Appiano Gentile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>