Italrugby: si conclude il disastroso tour asiatico

di isayblog4 1

Gli amanti del rugby non vedevano l’ora che finisse questo straziante tour della nazionale maggiore in Asia. Brunel e i suoi hanno collezionato un K.O. dietro l’altro e si pensava addirittura che la panchina dell’allenatore fosse sotto assedio.

Nonostante i risultati degli Azzurri in Asia, Gavazzi ha deciso di dare ancora fiducia a Brunel. L’ultima partita, però, ha davvero fatto indispettire gli appassionati. La squadra si è dimostrata inconsistente in fase d’attacco e inconcludente in difesa.

L’ultima partita dell’Italrugby è stata disputata contro il Giappone che ci ha superato nella classifica IRB e in campo ci ha inflitto un pesante 26-23. La meta italiana di Barbieri non è servita ad evitare le critiche e a ribaltare la partita.

L’Italrugby, in Asia, ha collezionato tre sconfitte in tre partite. Ha perso con le Fiji per 25 a 14, ha perso con le Isole Samoa 15 a 0 e poi con il Giappone. Davanti agli occhi di tutti si sono mostrati i numerosi errori individuali, inspiegabili per atleti da Nazionale. In attacco la palla sembrava insaponata nella mani degli Azzurri, mentre in difesa i nostri giocatori non riuscivano ad interpretare le intenzioni degli avversari.

Dopo la disfatta con il Giappone che si è dimostrato preparato e battagliero, tutti hanno pensato che la panchina di Brunel fosse a rischio ma il presidente federale Gavazzi che ha assistito alla partita, dice di non voler turbare la tranquillità e la stabilità della Nazionale in un momento così complicato. Per ora, quindi, non ci saranno cambi in corsa.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>