Higuain vince la scommessa e il guardaroba

di Alba D'Alberto Commenta

Higuain è stato senz’altro uno dei protagonisti di questa stagione calcistica e non soltanto per il goal che ha rifilato agli avversari con un Napoli strepitoso ma anche per una serie di retroscena, a volte divertenti, a volte un po’ bizzarri. Ma andiamo alla scommessa che gli ha garantito un guardaroba nuovo. 

Ne dà notizia la Gazzetta dello sport raccontando che l’attaccante del Napoli aveva scommesso con un noto imprenditore della moda che avrebbe superato Nordahl durante la stagione. L’imprenditore gli ha promesso un guardaroba nuovo in caso di superamento dei record. E così è stato. Ma di quale stilista si tratta e qual era la vera scommessa? Racconta Mediagol

1734774_cirosorbino.jpg.pagespeed.ce.9VUSwn9orr

Ciro Sorbino, imprenditore nel campo dell’abbigliamento e da anni sponsor dei partenopei, aveva fatto una scommessa con l’argentino. “Era venuto a trovarmi due giorni prima della partita col Frosinone – ha dichiarato a Il Mattino – e avevamo sottoscritto scherzosamente un patto”. Tre gol in cambio dell’ultima collezione di moda disegnata dal noto stilista. “Dopo la tripletta – ha raccontato – ho ricevuto un sms dal Pipita. C’era scritto: promessa mantenuta”. Il bomber argentino non sembra avere alcuna intenzione di lasciare Napoli, tanto di aver dato appuntamento all’amico imprenditore al ritorno dalle vacanze. “Ci frequentiamo spesso, viene qui perché si sente a suo agio, in assoluta tranquillità tra una partita a biliardino e la scelta di t-shirt particolari. O semplicemente per mangiare una pizza. Ieri mi ha salutato così: ci vediamo quando ritorno”. Una promessa che fa ben sperare i tifosi del Napoli.

Dopo la partita e la cena di fine stagione, Higuain volerà in Argentina per alcuni giorni di vacanza prima del ritiro l’Argentina in vista della Coppa America del Centenario. Tutto pronto, si parte il 3 giugno!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>