Festival Cultura Paralimpica: intesa tra FS e CIP sul tema ‘sport e disabilità’

di Redazione Commenta

Festival Cultura Paralimpica: intesa tra FS e CIP sul tema 'sport e disabilità'

Mostre, dibattiti, performance e proiezioni, con un focus sullo sport paralimpico, la disabilità e lo sport inteso come strumento di inclusione sociale, si terranno a Roma negli spazi della stazione Tiburtina da martedì 20 a venerdì 23 novembre.

Le iniziative rientrano nel cartellone del Festival della Cultura Paralimpica 2018, promosso dal Comitato Italiano Paralimpico, con il sostegno e la collaborazione di Ferrovie dello Stato Italiane.

Altri partner dell’evento sono INAIL e Grandi Stazioni Retail. Ci sarà il contributo di Mediobanca, Eni, Toyota, Fondazione Terzo Pilastro Internazionale e il patrocinio della RAI.

Il Festival è stato presentato nei giorni scorsi a Roma presso la sede della Rai di Viale Mazzini, dove nel corso della manifestazione è stata siglata la collaborazione tra il Comitato Italiano Paralimpico (CIP) e Ferrovie dello Stato Italiane. Una collaborazione sancita dalla firma del Protocollo d’Intesa tra Luca Pancalli, Presidente CIP, e Gianfranco Battisti, AD e DG Gruppo FS Italiane.

La prima edizione del Festival della Cultura Paralimpica pone al centro le parole che hanno segnato la storia del movimento paralimpico italiano e il costume del nostro Paese.

Teatro della manifestazione la stazione Tiburtina di Roma, luogo di incontri e crocevia di tante storie, nell’occasione metafora di un movimento che prosegue il suo cammino verso nuovi obiettivi e altre affascinanti sfide.

Quattro giorni di dibattiti, mostre, film, presentazioni, storytelling dedicati allo sport paralimpico e alla sua capacità di contagiare virtuosamente il costume e la società italiana. Uno sguardo a 360 gradi sul tema ‘sport e disabilità’ con particolare attenzione agli atleti e le loro storie.

Come location per gli eventi del Festival è stata scelta la stazione di Roma Tiburtina, in quanto la Stazione, simbolo di inclusività, è il luogo in grado di evocare valori come l’integrazione e la sostenibilità.

Il Gruppo FS Italiane è da tempo impegnato attraverso le società operative Rete Ferroviaria Italiana e Trenitalia, a garantire l’accessibilità nelle proprie stazioni e a bordo dei propri treni, alle persone a ridotta mobilità e con disabilità. A tal proposito, dal 2016 sono stati investiti circa 500 milioni di euro, in 100 stazioni.

Inoltre, tutte le nuove stazioni ferroviarie sono progettate e realizzate nel rispetto degli standard europei, per garantire condizioni di accesso ai treni anche alle persone a ridotta mobilità e con disabilità, come previsto dalle Specifiche Tecniche per l’Interoperabilità (STI).

Le attività del Comitato Italiano Paralimpico, insieme alle Entità Sportive Paralimpiche del CIP, e del Gruppo FS Italiane, attraverso le principali società operative, avranno un unico scopo: favorire la parità e l’uguaglianza nell’accesso ai servizi ferroviari e alle pratiche sportive.

Per questo motivo CIP e FS Italiane metteranno a disposizione know-how e risorse per promuovere l’importanza dell’attività sportiva anche per le persone a ridotta mobilità e con disabilità e far conoscere le numerose opportunità offerte dallo sport paralimpico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>