La Pista Stelvio in Bormio

di Fabiana Commenta

Il prossimo 29 dicembre la Coppa del Mondi di Sci fa tappa a Bormio dove si trova la Pista Stelvio, la più celebre delle piste della zona.

La Pista Stelvio è ormai diventata un vero classico della discesa libera di Coppa del Mondo, una delle più belle in assoluto, che può vantare un percorso che riesce a dare sempre grande spettacolo.

La pista è lunga 4065 metri e parte da un’altitudine di 2255 metri per scendere a quota 1215 metri con un dislivello complessivo di 987 m. e una pendenza massima del 63%.

La pista si pare con un muro e dopo due curve ripidissime comincia la discesa a tutta velocità per tutto il Canalino Sertorelli lungo 300 metri. Alla fine del canalino lo sciatore trova una lunga curva a sinistra che immette in una pianura da dove cominciano una serie di curvoni velocissimi.

Comincia qui il passaggio più impegnativo e più tecnico di tutta la gara con la traversa della Carcentina con terreno ondulato. La pista è molto tecnica e molto impegnativa anche per tutti gli atleti che puntano alla vittoria della discesa. La pista è stata creata in occasione dell’assegnazione a Bormio nel 1985 ed è una delle più belle piste di discesa libera della Coppa del Mondo. 

Anche quando le condizioni climatiche non siano ottimali, la pista è dotata di un importante impianto di innevamento con i 70 cannoni spara neve della Ski Area di Bormio.

Sulla pista dello Stelvio, perfettamente illuminata, è possibile sciare anche di notte e inoltre intorno a Bormio ci sono molte montagne sciabili, con piste di vario genere e adatte a tutti i gusti e a ogni livello sportivo. Oltre alla Pista Stelvio è possibile raggiungere i vicini impianti di Livigno e di Santa Caterina Valfurva.

 

Photo credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>