Sellaronda, informazioni e percorso della più celebre escursione sciistica delle Dolomiti

di Fabiana Commenta

 Il giro sciistico intorno al massiccio del Sella Ronda, è probabilmente l’escursione sciistica più famosa delle Dolomiti. Il percorso si estende per la bellezza di 40km in cui lo sciatore si trova totalmente immerso in uno scenario che alterna boschi, rocce e grandi distese innevate.

Oltre a essere un percorso incantevole, si tratta di un percorso relativamente facile che anche lo sciatore medio, ma con buona preparazione fisica per evitare incidenti, può percorrere nell’arco di una giornata che sarà indimenticabile.

Il giro sciistico passa attraverso ben 4 valli ladine, l’Alta Badia, la Val Gardena, la Val di Fassa e la Livinallongo e 3 province, Bolzano, Trento e Belluno. Il percorso si caratterizza anche per il fatto che è possibile percorrerlo in doppio senso, vale a dire in senso orario seguendo la segnaletica arancione o in senso antiorario contraddistinto dalla segnaletica verde.

Ovviamente gli sciatori più esperti si divertiranno con le piste più impegnative (Vallon/Boè in Alta Badia, la Dantercepies a Selva di Val Gardena, la Porta Vescovo ad Arabba, le piste di Coppa del Mondo) che gli altri sciatori dovranno affrontare con maggiore attenzione, ma tutto sommato il percorso è indicato per tutti.

Il giro consta di 40 km con un totale di 26 km di piste da sci da effettuarsi con il Dolomiti SuperSki.

Se decidete di godervi questo giro sciistico, allora è  consigliabile cominciare il giro non più tardi delle 10.00 anche per godere delle giuste ore di luce e trovare gli impianti aperti, ma è molto importante superare l’ultimo passo prima delle ore 15.30 proprio per non rischiare di trovare fermi gli impianti che riportano al punto di partenza.

Tenete conto anche del tempo: il consiglio è di percorrere il passo con il bel tempo visto che in caso di maltempo come neve o forte vento alcuni impianti potrebbero anche essere chiusi. In totale si calcola che sono necessarie, escluse le file, circa due ore di tempo da trascorrere sugli impianti di risalita.

Photo credits | Getty Images

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>