Master Safe, chiusura con i campioni della Pallanuoto Fabio Conti e Tania Di Mario

di Sara Commenta

Si è tenuta oggi presso il Senato della Repubblica la cerimonia di chiusura della XVII edizione del Master SAFE in “Gestione delle Risorse Energetiche”. Ospiti d’eccezione della Cerimonia sono stati Tania Di Mario, campionessa europea, mondiale e olimpica di pallanuoto e Fabio Conti, allenatore del Setterosa, vicecampione olimpico a Rio2016.

img_5579

Quanta influenza ha sulle vittorie l’energia personale sia in campo sportivo che nella vita quotidiana e nel raggiungimento degli obiettivi personali? Il tema della forza di volontà e dell’energia personale è stato al centro della Cerimonia di chiusura del Master SAFE. L’energia personale è in grado di accrescere le potenzialità individuali, dei team e delle organizzazioni.

Come ricordato da Raffaele Chiulli, Presidente SAFE, vi sono forti sinergie tra il mondo dello sport ed il mondo della formazione perché entrambi portano al conseguimento di un obiettivo personale, per il raggiungimento del quale occorre allenare non solo mente e corpo, ma anche la propria energia personale. Infatti, sono proprio la consapevolezza e la focalizzazione delle energie personali che consentono di migliorare le performance individuali, dei team e delle organizzazioni.

safe-master-ambassador

In segno di riconoscimento sono state consegnate a Tania Di Mario e Fabio Conti le magliette dell’AS Roma e  nel corso dell’evento Il presidente Chiulli ha consegnato a  la targa di Ambasciatori SAFE alla luce dei loro numerosi successi e soprattutto della determinazione e dello spirito di squadra con il quale hanno guidato la nazionale di pallanuoto.

Queste le parole del Presidente rivolte a studenti e sportivi durante la Cerimonia di Chiusura del MAster SAFE:

Oggi abbiamo visto che l’energia senza consapevolezza non porterebbe a nessun risultato e in questo senso sono due esempi i nostri ospiti di oggi: Tania Di Mario e Fabio Conti. Questo concetto accomuna noi, che lavoriamo nell’ambito dell’energia, e gli sportivi. Chiunque pratica un’attività sportiva è sempre più attento alla qualità dell’ambiente che lo circonda. In questo senso stiamo costruendo un progetto per sviluppare il linguaggio universale dello sport. In questo modo si potranno veicolare idee innovative e servizi che rendono sempre più sostenibile il nostro modo di consumare energia.

Durante la cerimonia è intervenuta anche Tania Di Mario, campionessa europea, mondiale ed olimpica di pallanuoto. Questo il suo bellissimo commento:

raffaele-chiulli

Sottolineo sempre è che i miei successi sono nati grazie ad una squadra: il Setterosa. Sono felice di dimostrare che, tramite il gruppo, nessun obiettivo è precluso. Ai ragazzi dico che non devono mai smettere di imparare.

Infine, anche Fabio Conti, allenatore del Setterosa a Rio 2016, ha portato la sua testimonianza:

Mandare avanti un gruppo è un lavoro da compiere a 360° che non può essere portato avanti da solo: bisogna fare sistema. Vedo i ragazzi presenti oggi con grande piacere e dico loro di non fermare mai il meccanismo della conoscenza e di rimanere sempre se stessi.

 

Nel corso della Cerimonia sono stati consegnati anche i riconoscimenti alle aziende che hanno collaborato alla realizzazione dei project work: EP Produzione, Sogin, BKW-Electra Italia, Innogy, Saras, Green Network ed i SAFE Award 2016: Best lecturerBest field visit, Best management talk, Best Enterprise Day e SAFE Loyalty Award.

 Per suggellare il connubio tra sport ed energia sono stati consegnati degli speciali riconoscimenti per la “SAFE Cup” e i “SAFE Summer Games” 2016.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>