Coppa del mondo di sci 2012: anche in Austria l’Italia è sul podio

di Marco Mancini Commenta

E siamo a tre consecutivi. Cristian Deville, che era arrivato secondo già a Beaver Creek, ha ottenuto la terza posizione dopo il secondo posto di Razzoli ed il primo di Blardone dei giorni precedenti. Il campionato mondiale di sci 2012 si sposta in Austria, a Flachau, per lo slalom speciale di fronte ad una nevicata record (tutta la neve che non ha fatto in Italia sembra essersi spostata Oltralpe), dove il peso fisico degli atleti contava più della qualità.

Ha vinto Ivica Kostelic, uno dei migliori del torneo che guardacaso aveva vinto finora proprio nell’unico podio di Deville arrivato finora. A differenza degli italiani però, il croato è sempre o sul podio o lì vicino, e così ora è quinto in graduatoria.

Il distacco però stavolta, a differenza delle scorse gare dove chi ha vinto ha fatto tempi straordinari, è stato davvero minimo. 0,07 secondi di distacco dal secondo, lo svedese Andre Myhrer, e 0,09 da Deville, proprio un’inezia. La giornata positiva per gli azzurri inoltre si completa anche del sesto posto di Patrick Thaler che, gara dopo gara, sta mostrando una certa crescita. Peccato solo per Moelgg che alla fine della prima manche era quarto, ma che nel tentativo di rimontare ed agganciare il podio ha inforcato e, per la seconda volta in una settimana, sciupa quanto di buono aveva fatto nella prima parte di gara. Caduta anche per Razzoli che ha preso una brutta botta ma nulla di grave.

Le altre posizioni tra i migliori vanno a Neureuther che è arrivato quarto, Pranger quinto, e dopo Thaler si sono piazzati Grange, Byggmark, Matt e Valencic. Nonostante non abbiano fatto una grande gara, rimangono nei primi posti della classifica Hirscher, Svindal e Ligety. Ora la coppa del mondo di sci si ferma per la pausa natalizia e riprenderà il 29 dicembre a Bormio.

Photo Credits | Getty Images

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>