Perché la glicemia può incidere sulla perdita di peso

di Redazione Commenta

Spread the love

La glicemia è la concentrazione di glucosio nel sangue. Sappiamo bene che i suoi valori cambiano continuamente durante la giornata, a seconda del cibo che ingeriamo.

È bassa al mattino, perché siamo digiuni dalla sera precedente, si alza dopo ogni pasto fino a raggiungere un valore massimo (il picco glicemico), e torna a valori bassi entro 2 ore.

Più è alto il picco glicemico, maggiore è il rilascio di insulina, più facilmente avverrà l’accumulo di grassi nel nostro organismo. Per evitare che i grassi si accumulino e per favorirne il consumo, bisogna scegliere cibi che mantengono la glicemia stabile.

È importante conoscere i valori glicemici perché proprio questi hanno un ruolo primario sulla salute metabolica e di conseguenza sul peso.

Per limitare le oscillazioni di glicemia ed evitare picchi glicemici eccessivamente alti si può ricorrere al Metodo ACPG, acronimo di ‘Alimentazione consapevole del picco glicemico’.

Gli ideatori del Metodo sono Aboca e il dottor Pier Luigi Rossi, medico specialista in Scienze dell’Alimentazione, la loro sinergia ha portato a studiare come il nostro organismo reagisce agli alimenti che mangiamo e quanto sia importante sceglierli in base alle oscillazioni che producono alla glicemia.

Per mettere in pratica il Metodo ACPG basta utilizzare un semplice glucometro. Tramite una piccola puntura sul dito possiamo subito conoscere la concentrazione di glucosio nel sangue.

Il primo giorno bisogna valutare la glicemia basale, cioè la glicemia a digiuno, prima di colazione, pranzo e cena. Nei tre giorni a seguire misurare la glicemia 60 minuti dopo i pasti principali, mangiando come di consueto.

Durante la terza fase che dura 4 giorni è importante orientare l’alimentazione sia in base ai risultati ottenuti dalle misurazioni sia in base ai consigli alimentari contenuti nel libretto “conosci il tuo corpo, scegli il tuo cibo”, in cui è presente anche una utile “Guida alimentare”.

L’ultima fase è quella dell’alimentazione consapevole, che ci consente di predisporre – autonomamente – una strategia alimentare su misura, unica per il nostro corpo, i nostri gusti e il nostro stile di vita.

Alla fine del percorso siamo in grado di controllare il peso mangiando in base alle nostre personali risposte al cibo.

Sul sito https://metodoacpg.it/ è possibile trovare tutte le informazioni sul Metodo e le sue fasi, oltre a scaricare il libretto “conosci il tuo corpo, scegli il tuo cibo”. Il libretto è disponibile anche in tutte le farmacie, parafarmacie ed erboristerie fiduciarie Aboca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>